Nella classe terza dell'Istituto Tecnico a indirizzo Agraria Agroalimentare e Agroindustria, anche se ancora in fase di riorganizzazione e stabilizzazione, il curriculum attuale prevede un lavoro di base sulla conoscenza delle caratteristiche anatomiche, fisiologiche e morfologiche degli animali. Su di esse si dovrà fondare l'insieme delle competenze da sviluppare nell'intero corso.

Per chi fosse interessato, tra i file disponibili per il download (categoria 'Programmi e obiettivi') si trova un estratto della programmazione svolta negli ultimi anni nelle classi terze di mia competenza.

L'ANATOMIA è una disciplina che punta alla conoscenza della forma e della posizione delle diverse parti del corpo, dell'aspetto microscopico delle diverse porzioni e dei rapporti tra le parti stesse. Ariete di razza SardaPer questo necessita in precedenza dello studio delle cellule animali e della loro organizzazione nei diversi casi.

Mentre lo studio delle singole cellule è detto CITOLOGIA, gli aggregati omogenei di cellule simili per forma e funzione sono detti TESSUTI, e il loro studio si chiama ISTOLOGIA. I tessuti degli animali, o Tessuti Animali, sono dunque formati da cellule animali associate. I tessuti animali singoli in genere non assumono forme precise, ma tessuti diversi si organizzano spesso insieme formando gli ORGANI (fegato, intestino, rene, utero, etc).

Un organo è quindi un'entità anatomica che ha funzione, forma e posizione abbastanza precise. Gli organi singoli non sarebbero sufficienti a svolgere molte funzioni complesse e pertanto si associano tra loro, formando gruppi di organi, gli APPARATI, che collaborano per compiere un'unica funzione generale (apparato digerente, genitale, tegumentario, etc).

Il complesso degli apparati costituisce infine l'organismo animale. Questo avrà una morfologia particolare e specifica, una serie di caratteristiche esteriori positive, alcuni punti negativi, e altri particolari degni di nota che lo rendono più o meno adatto alle attività zootecniche.

Per meglio conoscere i principali aspetti riguardanti morfologia e postura, vizi, tare e anomalie, pregi e difetti degli animali, visti sempre in relazione alla loro utilizzazione, e imparare così a valutarli e sceglierli (fare la selezione), ci si avvale dello studio della ZOOGNOSTICA, antica disciplina che mantiene ancora qualche aspetto degno di nota.

Il termine deriva da due parole greche, e significa pressappoco "Conoscenza degli animali". Naturalmente si intende una conoscenza della forma esterna, con i suoi difetti e pregi, del carattere e del comportamento, dell'attitudine produttiva. In pratica, riguarda gli aspetti più facilmente visibili del Fenotipo, il quale, com'è noto, è il prodotto dell'interazione di Genotipo e Ambiente.

Oltre a queste pagine sull'anatomia degli animali di interesse zootecnico, accessibili anche indipendentemente dal menu sul lato sinistro, per comprendere meglio la cellula e molti argomenti di fisiologia, ho inserito una pagina di richiami sulla biochimica.

Per gli argomenti Istologia, Anatomia e fisiologia, Zoognostica, sono disponibili alla pagina di Download i seguenti appunti e/o dispense, tutti in formato PDF:

  • Categoria: Anatomia e fisiologia
    • Appunti e diapositive sui Tessuti Animali
    • Appunti sugli Apparati "minori" del corpo animale (da rifare, momentaneamente non disponibili)
    • Appunti su Scheletro e articolazioni
    • Appunti sugli apparati genitali maschile e femminile
    • Appunti (solo anatomia) sull'apparato digerente; per la fisiologia vedi seguente
    • Dispense su digestione, fabbisogni alimentari, alimenti per il bestiame e loro valutazione (classi quarte-quinte)
  • Categoria: Zoognostica e valutazione del bestiame
    • Appunti di zoognostica
    • Ebook di Zoognostica (formato epub)
    • Valutazione della bovina da latte

Consiglio assolutamente di non fermarsi al nostro orticello e di visitare i numerosi siti web relativi a questi argomenti (soprattutto in lingue diverse dall'italiano) reperibili tramite motori di ricerca; eccone alcuni esempi (si aprono tutti in nuove pagine):

1 vari siti che pubblicano immagini microscopiche di tessuti con descrizioni

2 Reproduction of the goat (sito web americano, by Karin Christensen) dove si possono trovare immagini e animazioni sulla riproduzione e la fisiologia animale;

3 Digestive Physiology of herbivores (sito americano, Univ. of Colorado) in cui si parla di digestione negli erbivori;

4 Parts of the horse (sito americano) dove vengono spiegate funzioni e nomi (in inglese) delle diverse parti esterne del corpo del cavallo.

5. Biosphera.org (sito brasiliano) produce modelli in 3D di animali che, sia pure non privi di alcuni difetti e imprecisioni, nel complesso considero molto utili e accattivanti (e soprattutto economici), degni insomma di sostituire i vecchi modelli statici o scomponibili in plastica o addirittura in gesso (come alcuni di quelli che abbiamo noi qui).

Joomla templates by a4joomla