Avete consentito ai cookie. Questa decisione può essere cambiata.

×

Avviso

Direttiva e-Privacy UE

Questo sito web utilizza cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni (statistica). Inoltre, alcune funzioni di terze parti si servono di ulteriori cookies non gestiti da questo sito (pulsanti di condivisione sui social network). Per navigare su questo sito è possibile l'accettazione dei cookies sul vostro dispositivo facendo click sul pulsante 'Acconsento' o non acconsentire facendo click su 'Rifiuto' (l'autenticazione non sarà possibile ma un messaggio resterà presente in coda alla pagina - footer - e sarà possibile modificare la scelta).

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By clicking on the 'I agree' button, you agree that we can place these types of cookies on your device.


Vedi info su Cookie e Privacy

Avete rifiutato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Vacca Bruna Questo ipertesto si pone l'obiettivo di illustrare e spiegare, in termini semplici, quale significato hanno e con quali criteri si affrontano l'alimentazione e la formulazione di razioni alimentari per il bestiame. Rivolto inizialmente alle classi quarte e quinte dell'Istituto Tecnico a indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria, è stato rivisto per tutti gli utilizzatori.

La nutrizione è la scienza che studia le esigenze o fabbisogni alimentari degli animali e richiede conoscenze di base sulle principali molecole alimentari: descrizione, fonti, digestione, funzioni e metabolismo. Studia pertanto anche eventuali fenomeni dovuti a carenza e/o eccesso dei diversi principi alimentari nelle razioni somministrate al bestiame.

L'alimentazione si occupa delle tecniche utilizzate ed utilizzabili per somministrare al bestiame ciò che ad esso è necessario giornalmente, in termini di principi nutritivi, sulla base dei fabbisogni individuali o di gruppo. Indispensabile agli scopi della disciplina è una discreta conoscenza degli alimenti utilizzati nelle razioni alimentari: foraggi, mangimi concentrati, granelle e sottoprodotti. La trattazione deve altresì comprendere lo studio delle forme nelle quali gli alimenti sono o possono essere somministrati (miscelazione, trattamenti meccanici, fisici e chimici ai quali sottoporre gli alimenti, modalità di somministrazione).

Alimentare correttamente il bestiame in produzione o in allevamento significa quindi conoscerne i fabbisogni alimentari, scegliere gli alimenti più idonei per le diverse fasi di allevamento e di produzione, programmare la disponibilità dei vari alimenti nelle diverse fasi o stagioni, organizzare una valida ed accurata distribuzione della razione, costituita dall'insieme degli alimenti prescelti, miscelati o in forma individuale, nell'arco della giornata.

Nutrizione e Alimentazione
Comprende tutto il programma di alimentazione e nutrizione del bestiame per le classi quinte e quarte.
Contenuto

  • Nutrizione e Alimentazione del Bestiame
    1. La digestione degli alimenti
    2. Monogastrici
    3. Ruminanti
    4. Assorbimento dei nutrienti e metabolismo
  • I fabbisogni alimentari del bestiame
    1. Principi nutritivi indispensabili
    2. I Fabbisogni alimentari del bestiame
    3. L'ingestione volontaria degli alimenti
    4. Approfondimento. Esempio di calcolo di una razione alimentare
  • Gli alimenti per il bestiame e la loro valutazione
    1. Valutazione degli alimenti
    2. Gli alimenti per il bestiame
      • I foraggi verdi
      • Fieno e fienagione
      • Fienagione: schema delle operazioni
      • Insilamento e insilati
      • Fasi dell'insilamento
      • I concentrati

La dispensa su questa parte è scaricabile dall'area download.

Tramite il navigatore in basso puoi spostarti tra le diverse pagine che compongono la categoria Alimentazione.

Sottocategorie

Joomla templates by a4joomla