Tabella riassuntiva degli alimenti per il bestiame (rielaborazione personale di fonti varie)

FORAGGI

Foraggi verdi (erbe)

digeribili, appetibili, nutritive

Leguminose: più ricche in PG

Graminacee: più equilibrate tra PG,FG e EI

Fieni

(FG circa 30-40%)

Leguminose: medica, trifogli (PG)

Graminacee: avena, loiessa

Insilati

(maggiore valore nutritivo)

Erba-silo: erbe insilate senza preessiccazione (U=75-80%)

Fieno-silo: erba insilata previa parziale essiccazione (U=60-65%)

Cereali: triticale, frumento, sorgo, mais;

Silomais: PG=7-8%, 70-80 UF/q.le di s.s., s.s.=30-35%

SOTTOPRODOTTI

Paglia, crusca, colletti bietola

Apporto di fibra (paglia soprattutto lignina)

CONCENTRATI

Di origine Vegetale

(amidi e proteine)

Granelle di leguminose: PG e LG

Granelle di cereali: EI (amido)

Sottoprodotti industriali - Polpe di bietola (EI: saccarosio, FG); farine di estrazione e pannelli (PG fino al 48-50% sulla s.s. nella soia)

Mangimi completi o complementari: miscele di più alimenti semplici

Di origine Animale
(PG elevata)

Sottoprodotti caseificio: siero, scotta, latticello

Residui di macello e della pesca (vietati quasi sempre per "mucca pazza"): farine di carne, ossa, piume; farine di pesce

Joomla templates by a4joomla